Ferro da stiro Termozeta

ferro da stiro termozetaSul mercato dei piccoli elettrodomestici, Termozeta è un brand decisamente noto, da ben tre quarti di secolo. La sua stessa longevità è, per molti utenti, già una garanzia di qualità. Ma andiamo a conoscere nello specifico le caratteristiche dei ferri da stiro prodotti da questo marchio.

Termozeta suddivide i suoi prodotti in tre categorie: ferri a vapore, sistemi stiranti con caldaia a ricarica continua e sistemi stiranti con caldaia in pressione. Nello specifico, esistono 11 modelli di ferri da stiro a vapore, 4 con caldaia a ricarica continua e altri 11 con caldaia a pressione. Ciò significa che, se stai cercando un ferro da stiro a secco, non lo troverai di questa marca, mentre, per tutto il resto, avrai decisamente ampia scelta.

Cerchi un ferro da stiro Termozeta al prezzo migliore? Guarda queste offerte:

Bestseller No. 1
Termozeta Milord 7800 Professional Ferro a Vapore Acciaio Inossidabile Nero, Blu, Bianco 2200 W,...
  • Impugnatura: sughero
  • Serbatoio estraibile: no
  • Capacità: 350 ml
  • Piastra: acciaio inossidabile
  • Funzione anticalcare: si
Bestseller No. 2
Termozeta Ferro da Stiro con Caldaia Compact 3500 2000W
  • Termozeta Ferro da Stiro con Caldaia Compact 3500 2000W
Bestseller No. 3

Ultimo aggiornamento: 2024-06-21

Caratteristiche principali

La qualità dei ferri da stiro Termozeta è piuttosto alta, sia per quanto riguarda il rivestimento esterno, sia relativamente alle componenti interne. Anche a livello di estetica, Termozeta non trascura l’aspetto del design, che, nel tempo, si è ovviamente evoluto assieme all’evolversi delle tecnologie, e che dà agli utenti la possibilità di scegliere tra ferri dalle forme gradevoli e moderne, e tra linee e colori diversi.

Tipologie

Per decidere quale tipo di ferro da stiro acquistare, è indispensabile considerare le proprie esigenze, in particolare la quantità di bucato che mediamente viene stirata ogni settimana, lo spazio a disposizione, l’eventuale esperienza e manualità e infine, ultimo ma non per importanza, il budget.

Come si è detto, Termozeta mette a disposizione 3 tipologie principali di ferri da stiro tra cui scegliere, quindi, per prima cosa, occorre conoscere le differenti funzionalità di ciascuno.

Ferro da stiro con caldaia

I ferri da stiro con caldaia presentano l’enorme vantaggio di farti risparmiare molto tempo. Infatti, l’elemento principale che li contraddistingue è il loro ampio serbatoio che ti evita di dover continuamente rabboccare l’acqua. Ma questo non è l’unico vantaggio.

In questi ferri, infatti, l’acqua è ad una maggiore pressione e questo ti permette di stirare gli indumenti più pesanti e stropicciati con una passata leggera, senza, dunque, stancarti troppo.

Vedi anche acqua per ferro da stiro.

Ovviamente, l’ingombro rappresentato da questo tipo di ferro da stiro è maggiore rispetto a quello rappresentato dai ferri tradizionali, ma Termozeta offre anche ferri con caldaia di dimensioni abbastanza contenute. Tra i vari modelli, ti sarà quindi possibile sceglierne uno che si adatti facilmente allo spazio di cui disponi.

Per i più esigenti, poi, Termozeta mette a disposizione anche ferri da stiro con caldaia in pressione dotati di manico in sughero, per una maggiore maneggevolezza e comodità, e fori di uscita del vapore concentrati sulla punta. Queste caratteristiche, unite al fatto che l’acqua nella caldaia raggiunge una pressione molto alta, ti consentiranno di stirare facilmente e velocemente.

Ferro da stiro verticale

Questo tipo di ferro da stiro, l’ultimo ad essere stato introdotto sul mercato, è particolarmente adatto a trattare capi delicati, quelli che si rovinerebbero con un ferro tradizionale.

I ferri da stiro verticali, inoltre, presentano il vantaggio di poter essere utilizzati per rinfrescare e igienizzare molto rapidamente una camicia, una maglietta o un paio di pantaloni stropicciati, ed essendo portatili si possono portare in vacanza o nella borsa di lavoro.

In aggiunta, la loro comodità è data anche dal fatto che eliminano i cattivi odori, per cui questo tipo di ferro ti sarà particolarmente utile nel caso in cui tu abbia bisogno di rinfrescare rapidamente un capo di abbigliamento già indossato.

Uno dei ferri da stiro verticali firmati Termozeta è il Tintoria Express, il cui nome riassume efficacemente tutte le sue qualità. Ma c’è anche Stiro Express, che può sostituire, in tutto e per tutto, un ferro da stiro tradizionale grazie alla sua potenza, al serbatoio estraibile e al flusso costante di vapore.

Ferro da stiro a vapore

I ferri a vapore Termozeta sono il basic della gamma, quindi, se il tuo budget è limitato, potrebbero essere l’opzione migliore per te.

Nonostante i prezzi abbastanza contenuti, alcuni modelli di questa azienda presentano la funzione ionica ed hanno la piastra in ceramica, che garantisce un’ottima scorrevolezza e quindi una maggiore facilità di stiratura, mentre altri sono dotati di piastra in acciaio inox.

Altri ancora dispongono del sistema anticalcare permanente integrato che garantisce la pulizia automatica del prodotto. Ci sono anche modelli a vapore adatti alla stiratura verticale, che permettono di eliminare fino all’ultima piega o grinza e dare gli ultimi ritocchi ai tessuti.

Infine, il sistema antigocciolamento, il dispositivo spray, la buona capacità del serbatoio, l’avvolgicavo, il passacavo orientabile sono tutte caratteristiche di cui dovresti tener conto al momento dell’acquisto.

Modelli principali

Starai pensando che, a fronte di una così vasta gamma di prodotti, ti sarà difficile orientarti. Per aiutarti nella scelta, quindi, vogliamo parlarti, nello specifico, di due modelli che si sono dimostrati particolarmente interessanti per il loro rapporto qualità-prezzo: Termozeta NEW IONO Revolution e Termozeta x2000.

Termozeta NEW IONO Revolution

La tecnologia ionica della linea Termozeta Iono sfrutta la capacità degli ioni di produrre un vapore diverso da quello dei comuni ferri da stiro, più potente e capace di penetrare nelle fibre del tessuto in profondità. Ciò si traduce in una notevole semplificazione della stiratura, con conseguente risparmio di tempo.

Se ti stai chiedendo come funziona nella pratica questo processo, è presto detto: in poche parole, il sistema aggiunge o rimuove dall’acqua degli elettroni formando così degli ioni che, a loro volta riducono del 50% le particelle che compongono il vapore. In questo modo, il vapore stesso si assottiglia ed è quindi capace di penetrare fino a 3 volte più in profondità nei tessuti, eliminando le pieghe e le grinze con estrema facilità.

Il modello NEW IONO Revolution Termozeta presenta, inoltre, le seguenti caratteristiche:

  • Piastra in acciaio inox.
  • Vapore regolabile.
  • Super vapore.
  • Vapore verticale.
  • Capacità serbatoio: 400 ml.
  • Dispositivo spray.
  • Sistema anti-gocciolamento.
  • Dispositivo di auto-pulizia.
  • Avvolgicavo.
  • Passacavo orientabile.
  • Potenza: 2400W.

Termozeta x2000

A differenza del precedente modello, Termozeta x2000 è un ferro da stiro a caldaia. Sebbene non sia a carica continua, la pressione di caldaia di 3,5 bar e la potenza di 1200 W sono indice di buone prestazioni.

La caldaia stessa è in acciaio inox e questo è un fattore importante per la longevità dell’apparecchio. La piastra in acciaio inox e il termostato regolabile rendono il ferro adatto a vari tipi di stiratura. Sono, inoltre, presenti la spia pronto vapore, quella di esaurimento dell’acqua e il tappo di sicurezza.

Insomma, questo modello presenta un ottimo rapporto qualità-prezzo e, a meno che tu non abbia particolari esigenze, potresti sceglierlo con tranquillità, senza temere di incorrere in brutte sorprese. Per comodità, ti riassumiamo le sue caratteristiche:

  • Termostato regolabile.
  • Tasto vapore continuo.
  • Spia pronto vapore.
  • Spia esaurimento acqua.
  • Caldaia acciaio inox.
  • Tappo di sicurezza.

Prezzi e offerte

I ferri da stiro Termozeta sono adatti a tutte le tasche, in un range che parte addirittura dai 20 € dei modelli più basici a vapore, fino ad arrivare ai 120 € dei modelli a caldaia più accessoriati. I ferri da stiro Termozeta sono spesso disponibili in offerta su diversi siti, oltre che su quello della casa madre, e quindi ti saranno sufficienti qualche ricerca e un po’ di pazienza per verificare e aspettare il momento giusto per compiere l’acquisto.

Ultimo aggiornamento: 2024-06-21

Opinioni e recensioni dei clienti

Da un’accurata lettura delle opinioni e delle recensioni degli acquirenti dei ferri da stiro Termozeta, è emerso che, nella maggioranza dei casi (97%), i clienti sono soddisfatti di questi prodotti.

Il modello preferito sembra essere il Termozeta Ferro da Stiro con Caldaia Compact 3500, del quale gli acquirenti apprezzano soprattutto il fatto che la sua compattezza non vada assolutamente a discapito della sua potenza.

Particolarmente apprezzato è anche il Termozeta 73611 Ferro da Stiro con Caldaia in Pressione ES3500 INOX, che soddisfa i clienti per quelle che vengono descritte come prestazioni molto soddisfacenti.

In generale, comunque, possiamo dire che tutti i modelli sembrano soddisfare i clienti, ad eccezione, forse, dei ferri più basici ed economici, dei quali viene spesso sottolineata la struttura eccessivamente leggera e quindi le prestazioni più basse di quanto ci si aspetterebbe da ferri del genere.

Domande frequenti

Di seguito presentiamo una carrellata di FAQ sui ferri da stiro Termozeta con le relative risposte, che ti saranno utili sia per orientarti nella scelta, sia per risolvere alcuni dubbi che potrebbero sorgerti dopo l’acquisto.

Come si accende il ferro da stiro Termozeta?

Tutti i modelli di ferri da stiro Termozeta dispongono di un semplicissimo tasto di accensione a pressione, estremamente comodo e facile da usare. I modelli più avanzati presentano anche la spia pronto vapore che ti segnala il momento stesso in cui il ferro è pronto all’erogazione.

Come si usa il ferro da stiro Termozeta?

Utilizzare i ferri da stiro Termozeta è estremamente semplice, e l’apposito libretto di istruzioni che arriva insieme al prodotto ti offre tutte le spiegazioni necessarie. In ogni caso, in linea di principio, per tutti i modelli è sufficiente caricare il serbatoio e la caldaia con acqua (meglio se distillata), senza superare la linea disegnata che indica il riempimento massimo. Poi, si inserisce la spina nella presa di corrente e si attende che il ferro arrivi a temperatura. Si potrà quindi iniziare la stiratura scegliendo se utilizzare il vapore o meno.

Dove trovo le istruzioni complete?

Ogni modello Termozeta arriva completo di libretto di istruzioni in varie lingue, che ti guiderà sia nel primo utilizzo sia nella manutenzione del prodotto, importante per assicurarti la longevità dell’apparecchio oltre che il suo corretto uso.

Il libretto ti offre, inoltre, tutte le informazioni necessarie per poter utilizzare il ferro in tutta sicurezza, senza rischiare di ferirti o ferire altre persone.

Come pulire la piastra del ferro da stiro Termozeta?

Innanzitutto, è bene precisare che la piastra del ferro da stiro dovrebbe essere sempre mantenuta pulita, non solo per poter contare su prestazioni migliori, ma anche per evitare di rovinare i capi.

Nello specifico, in caso di utilizzo infrequente del ferro da stiro, la pulizia della piastra dovrebbe essere eseguita almeno 1 volta al mese. In caso di utilizzo molto frequente, invece, si dovrebbe programmare un’accurata pulizia almeno due-tre volte al mese.

Il modo più semplice e sicuro per pulire la piastra, sia essa in acciaio inox o ceramica, è quello di utilizzare una miscela composta per il 50% da acqua e, per il restante 50%, da aceto bianco. La stessa va inserita nella caldaia o nel serbatoio, per poi portare il ferro a temperatura e lasciar uscire tutto il vapore.

In questo modo, i fori di uscita del vapore presenti sulla piastra si libereranno del calcare. Lo stesso tipo di miscela può essere utilizzato anche per pulire la superficie della piastra, con l’ausilio di un po’ di cotone.

Nel caso di sporco più ostinato, si può utilizzare anche una miscela calda di sale e aceto al 50% e strofinare vigorosamente la superficie.

È meno raccomandabile usare una miscela di acqua e bicarbonato, sebbene venga spesso suggerita nel web: il bicarbonato, infatti, ha un’azione leggermente corrosiva che potrebbe rovinare la piastra.

Dove acquistare il ferro da stiro Termozeta?

Ovviamente, è possibile acquistare il ferro da stiro Termozeta in tutti i punti vendita di elettrodomestici ed anche online, su Amazon e simili.

Come smontare il ferro da stiro Termozeta?

Nonostante, su internet, si possano trovare numerosi tutorial per smontare il ferro da stiro, non è assolutamente raccomandato farlo, a meno che tu non sia un esperto.

È bene, inoltre, ricordare che la garanzia non sarà rispettata qualora si accerti qualsiasi tipo di manomissione. Ti suggeriamo, quindi, di rivolgerti a uno dei numerosi centri di assistenza e riparazione Termozeta presenti sul territorio nazionale.

Si trovano ricambi facilmente?

I ricambi dei ferri da stiro Termozeta, oltre ad essere disponibili nei numerosi centri di assistenza e riparazione, si possono acquistare anche sul web, consultando il sito eSpares o simili.

Assistenza

Per ricevere assistenza, potrai utilizzare l’apposito numero verde (800.200.899), disponibile il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00, oppure mandare un’email all’indirizzo mail [email protected].

È, inoltre, possibile compilare l’apposito form presente sul sito ufficiale di Termozeta, o consultare le FAQ con relative risposte messe a disposizione dall’azienda.